Curcuma BCM-95® (CURCUGREEN®) - estratto (60 capsule) – integratore alimentare

1807

Curcuma BCM-95® - estratto (60 capsule) – integratore alimentare

Prezzo totale: 27.00 €

Prezzo unitario: 0.44 € per capsula

Disponibilità Disponibile

Assicurati lo sconto

Quantità

Curcuma BCM-95® (CURCUGREEN®) - estratto (60 capsule) – integratore alimentare

Ingredienti: estratto di curcuma (rizoma) (Curcuma longa L.) standarizzato al 95% di curcuminoidi include ar-turmerone olio volatile, involucro della capsula: idrossipropilmetilcellulosa.

Dose giornaliera: 2 capsule

Confezione da 60 capsule

Valori nutrizionali per dose giornaliera (2 capsule)

Quantità

BCM- 95® (CURCUGREEN®) - estratto di curcuma (rizoma) (Curcuma longa L.) standarizzato al 95% di curcuminoidi

Contiene ar-turmerone come olio volatile

750 mg

712,5 mg

BCM- 95® è un marchio autorizzato della Arjuna Natural Extracts Inc., India

CURCUGREEN® è un marchio registrato della Arjuna Natural Extracts Inc., India

Modalità d’uso: 1 capsula 2 volte al giorno durante i pasti.

Conservazione: conservare in confezione chiusa, a temperatura ambiente, fuori dalla portata dei bambini.

Avvertenze: Non superare le dosi giornaliere consigliate. Integratori alimentari non vanno intesi come sostituto di un’alimentazione varia ed equilibrata e un modo di vivere sano. Non assumere in caso di ipersensibilità a qualsiasi componente del prodotto. Il prodotto non deve essere assunto dalle donne in stato di gravidanza o che allattano, né da bambini e adolescenti di età inferiore ai 18 anni. Le persone che assumono anticoagulanti devono valutare con il loro medico l’uso di questo prodotto.

Prodotto da: Arjuna Natural Extracts Inc., India


FAQ:

Qual è la differenza tra la curcuma e la curcumina? 
La curcuma è il rizoma della Curcuma longa. I suoi composti attivi sono curcuminoidi (per lo più la curcumina, demetossicurcumina e bisdemetossicurcumina) e oli essenziali.

BCM-95 viene esaminato per verificare la presenza di metalli pesanti?Ogni lotto di BCM-95 è sottoposto ai test per verificare la presenza di metalli pesanti come piombo, arsenico, cadmio e mercurio. I laboratori, interni ed esterni, in cui vengono svolte le analisi, sono dotati dei più moderni analizzatori, che utilizzano la tecnica ICP-MS invece della tradizionale tecnica di spettroscopia di assorbimento atomico.

BCM-95 è certificato organico?
BCM-95 non è certificato organico, tuttavia la coltivazione della materia prima soddisfa gli standard organici.

BCM-95 è geneticamente modificato?
No, BCM-95 non è geneticamente modificato.

BCM-95 contiene allergeni?
No, BCM-95 non contiene nessun allergene.

BCM-95 contiene solventi nocivi?
BCM-95 non contiene solventi nocivi come ad esempio cloruro di etilene, benzene, acetone o alcool isopropilico.

Perché altri produttori dell’estratto di curcuma utilizzano solventi nocivi?
Solventi nocivi, come ad esempio il cloruro di etilene, vengono utilizzati nella produzione degli estratti ai fini di una migliore efficienza e dell’abbassamento dei costi del prodotto finale. Quando i solventi nocivi vengono utilizzati nel processo di produzione, è impossibile eliminarli dal prodotto finale.

Perché i solventi vengono utilizzati nel processo di estrazione e sono impossibili da eliminare dal prodotto finale?
La curcumina e i curcuminoidi sono insolubili in acqua e quindi per estrarli dai rizomi di curcuma è necessario ricorrere ai solventi. Per estrarre i curcuminoidi, che avranno forma di cristalli, l’estratto di curcuma viene sottoposto al processo di cristallizzazione, durante il quale i solventi riescono a penetrare all’interno dei cristalli. Siccome i residui di solventi sono difficilmente rilevabili con i testi di laboratorio tradizionali, può capitare che i produttori di BCM-95 cerchino di nascondere il fatto di aver utilizzato solventi nocivi nel processo dell’estrazione.   

Come vengono analizzati i residui di solventi in BCM-95
Per individuare i residui di solventi in BCM-95 si ricorre per lo più alla tradizionale analisi GC-MS. Tuttavia, questo test non è idoneo nel caso di curcuma, perché i curcuminoidi hanno forma di piccoli cristalli, all’interno dei quali sono racchiusi i solventi. Per individuare i residui di solventi in BCM-95 viene utilizzato lo strumento moderno GC-Headspace, che permette di frantumare i cristalli di curcuminoidi, raccogliere i residui di solventi e sottoporli all’analisi. La BCM-95 non contiene nessun solvente nocivo. Tutti i lotti dell’estratto soddisfano i criteri della Farmacopea americana (Elenco delle specialità farmaceutiche).

BCM-95 va assunto durante i pasti?
Si raccomanda di assumere BCM-95 durante il pasto. Non si verificheranno comunque effetti dannosi se verrà assunto lontano dai pasti.

BCM-95 può essere assunto con altri farmaci?
Gli studi recenti non provano che la curcuma interagisca con altri farmaci. Si raccomanda di consultare un medico prima di assumere integratori alimentari, compreso BCM-95.

Qual è la dose consigliata di BCM-95?
La dose di BCM-95 utilizzata nella maggioranza di studi clinici è solitamente di 500mg due volte al giorno.

BCM-95 può causare disturbi gastrointestinali?
Coloro che non avevano assunto prima la curcuma possono inizialmente soffrire di problemi gastrointestinali. Tuttavia, non sono stati riportati episodi di disturbi gastrointestinali dopo l’assunzione di BCM-95.

 

Newsletter

Iscriviti ORA e risparmia il 5% per gli acquisti

Vuoi ricevere le ultime informazioni sulle promozioni e novità del nostro negozio?
Iscriviti alla newsletter, rimani sempre aggiornato sulle ultime offerte e sulle novità!